Guida pratica per visitare la Toscana – Parte Seconda

Siena

Questa città è un po’ il caso emblematico della toscanità. Ha un po’ tutte le cose che hanno un po’ tutte le città toscane: chiesa,

Kathedrale Siena Fassade.jpg
Chiesa cattedrale

battistero,

Battistero siena 00.jpg
Battistero

piazza signorile,

Piazza del Campo, Italia.jpg
Piazza del Campo

musei

Pinacoteca 03.JPG
Pinacoteca, cioè il museo dei quadri

e affreschi,

Il Sodoma. Villa Farnesina fresco1.jpg
‘Sto tizio qui doveva essere uno spasso, lo chiamavano “Il Sodoma”

santi patroni,

Jacopo della quercia, sant'ansano 02.JPG
Sant’Ansano

la sua dose di letterati e poeti e così via. La cosa più importante di Siena è però il Palio.

Dicesi palio quando due volte all’anno i senesi si stancano di odiare i Livornesi o i Pisani ed iniziano ad odiarsi fra di loro, allora la città si ricorda che da seicento anni è divisa in quartieri con dei nomi buffi e vetusti tipo nicchio, tartuca o liocorno ed organizzano una sfida con i cavalli.

Nobile Contrada del Nicchio-Stemma.PNG
Il nicchio, che come si vede è proprio forma di nicchio.

Contrada del Leocorno-Stemma.PNG

Il Liocorno, che non se ne vedono due, appunto perché uno è a Siena

In pratica prendono un piccoletto per ogni quartiere, poi prendono un egual numero di ronzini, danno ad ogni ronzino un piccoletto e poi preparano la piazza della città.

Buttano giù delle camionate di terra, mettono un sacco di transenne e creano un cavalcatoio nella piazza. Prendono poi i ronzini con i piccoletti sopra e gli fanno fare due giri attorno alla piazza mentre il popolo tra urla e bestemmie li incita a vincere ed a legnare l’avversario.

Le regole sono semplici: pronti, partenza, via, il primo dei ronzini che arriva vince, ed a meno che non muoia qualche piccoletto è tutto ok.

Quando è tutto finito i vincitori fanno festa, però fanno festa anche gli amici dei vincitori ed i nemici di quelli che hanno perso, alla fine più o meno son contenti tutti e si danno appuntamento alla volta dopo.

Annunci

Un pensiero su “Guida pratica per visitare la Toscana – Parte Seconda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...